Darth Vader #15 (Panini Comics)

Comics Nuovo Canone
8.7

Buono

7.9

User Avg

Dopo il numero extra size dello scorso mese, con questo quindicesimo albo la serie Darth Vader vede il vero e proprio inizio dell’arco narrativo La guerra di Shu-Torun, che ci accompagnerà per i prossimi quattro mesi e la conclusione della serie Kanan: Primo sangue, con l’epilogo disegnato dal disegnatore italiano Andrea Broccardo, che ho avuto il piacere di intervistare QUI. Darth Vader #15 è uscito, in occasione di Lucca Comics & Games 2016, anche in una bellissima Variant Cover disegnata dal grandissimo Simone Bianchi.

darth vader 15 covers

  • Titolo: Darth Vader #15
  • Data di uscita: 3/11/2016
  • Autori: Kieron Gillen (S), Salvador Larroca (D), Greg Weisman (S), Andrea Broccardo (D)
  • Edito da: Panini Comics
  • Edizione: 48 pp, colore
  • Prezzo: 2,90€ regular cover/5€ Variant Panini Comics Exclusive Simone Bianchi

Trama

Darth Vader ritorna alla corte del suo maestro, l’Imperatore Palpatine, portandogli il cadavere del comandante Karbin, sconfitto nell’ultimo numero del crossover Vader Colpito e ottiene subito una nuova missione: nonostante i precedenti avvertimenti (vedi Darth Vader #14), i baroni minerari di Shu-Torun si stanno ribellando e l’Impero è deciso ad aiutare con un intervento militare risolutivo la regina Trios. Vader verrà però accompagnato dal Generale Tagge e dal Dottor Cylo. Vader porta il pungo di ferro su Shu-Torun, mostrando agli avidi baroni che chi resiste potrà solo perdere i propri possedimenti. I rapporti con la Regina Trios non vanno al meglio ma Darth Vader acconsente a trattarla con un’illusione di rispetto, purché la giovane regnante non metta in discussione la volontà del Signore Oscuro dei Sith. Nelle ultime pagine Vader ordina ad un gruppo di cacciatori di taglie di catturare la Dottoressa Aphra, che ricordiamo essere nelle mani dell’Alleanza Ribelle, viva o morta.

In più, Kanan ed Ezra si recano su Moraga, accompagnati dal governatore provinciale di Kaller Gamut Key, per incontrare un vecchio amico, Morfizio. Appreso che Morfizio, ora parte di una cellula ribelle, è detenuto dall’Impero su Lahn, Ezra e Kanan vanno a liberarlo insieme. Mentre Ezra si occupa di distrarre le guardie, Kanan va a liberare il suo amico quando, però, il salvataggio è interrotto dall’arrivo del Vice Ammiraglio Sloane, una vecchia conoscenza di Kanan Jarrus che risale al romanzo Una nuova alba (e che avrà un ruolo dominante nelle vicende post Endor, come narrato in Aftermath) e che sperava proprio di riuscire a catturare nuovamente Kanan. Rae Sloane viene però stordita da una spinta della Forza e così Kanan e Morfizio possono riunirsi a Ezra e tornare a casa. Nel finale entra in scena il Grande Inquisitore (visto nella prima stagione di Star Wars Rebels) che vuole sapere tutto su Kanan da parte del Vice Ammiraglio Sloane.

Commento

Con questo numero di Darth Vader Gillen ha ripreso ottimamente la narrazione tra Vader Colpito e il Darth Vader Annual, iniziando questo nuovo arco narrativo con un numero solido, caratterizzato da degli ottimi scambi tra i vari personaggi: l’Imperatore con Vader, Vader con Cylo e i suoi esperimenti ma, soprattutto, viene approfondito il legame tra Darth Vader e la regina Trios che fa un po’ da immagine di riflessa del rapporto tra l’Impero e lo stesso Shu-Torun, un pianeta legato all’Impero (come lo è la regina Trios) ma allo stesso tempo desideroso di un certo grado di indipendenza. Mi sono piaciuti anche i disegni di Larroca ma li trovo sempre un po’ troppo statici, anche quando non necessario.

Per quanto riguarda Kanan, ho trovato questo epilogo estremamente in linea con le atmosfere della serie Rebels e mi è piaciuto molto per la vicenda autoconclusiva ma che tira un po’ le somme di questa serie. Dal punto di vista della crossmedialità queste pagine sono davvero fantastiche perché mettono insieme personaggi di serie TV e romanzi nel mezzo fumettistico. Ottima la prestazione del nostro Andrea Broccardo, in grado di rimanere molto fedele all’estetica di Rebels pur dando a tutti i personaggi una grande espressività.

Nel complesso, numero piacevolissimo, con tanto spazio per il dialogo in Darth Vader e con una vera e propria puntata di Rebels su carta per quanto riguarda Kanan. Come sempre ottima la cura editoriale di Panini Comics (anche nel segnalare le altre apparizioni di Rae Sloane).

Ditemi la vostra commentando questo articolo su Facebook e qui sul sito, ricordatevi di dare anche voi il vostro voto all’albo Darth Vader #15 nel box qui sotto, mettete like e condividete!

Summary

Con questo numero di Darth Vader Gillen ha ripreso ottimamente la narrazione tra Vader Colpito e il Darth Vader Annual, iniziando questo nuovo arco narrativo con un numero solido, caratterizzato da degli ottimi scambi tra i vari personaggi: l'Imperatore con Vader, Vader con Cylo e i suoi esperimenti ma, soprattutto, viene approfondito il legame tra Darth Vader e la regina Trios che fa un po' da immagine di riflessa del rapporto tra l'Impero e lo stesso Shu-Torun, un pianeta legato all'Impero (come lo è la regina Trios) ma allo stesso tempo desideroso di un certo grado di indipendenza. Mi sono piaciuti anche i disegni di Larroca ma li trovo sempre un po' troppo statici, anche quando non necessario. Per quanto riguarda Kanan, ho trovato questo epilogo estremamente in linea con le atmosfere della serie Rebels e mi è piaciuto molto per la vicenda autoconclusiva ma che tira un po' le somme di questa serie. Dal punto di vista della crossmedialità queste pagine sono davvero fantastiche perché mettono insieme personaggi di serie TV e romanzi nel mezzo fumettistico. Ottima la prestazione del nostro Andrea Broccardo, in grado di rimanere molto fedele all'estetica di Rebels pur dando a tutti i personaggi una grande espressività.
8.7

Buono

Dopo una laurea al Politecnico di Milano, adesso studio Bionics Engineering presso la Scuola Sant’Anna di Pisa. Sono un grandissimo fan di Star Wars sin da quando ero piccolo. Dal febbraio 2015 ho lanciato Star Wars Libri & Comics, un progetto nato per condividere la mia passione per l’universo cartaceo della Galassia lontana lontana che tanto amiamo: voglio diventare una parte attiva del fandom italiano e un punto di riferimento per quanto riguarda i libri e i fumetti.

Rispondi

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: