Darth Vader #23 (Panini Comics)

Comics Nuovo Canone
9

Fantastico

Tutto, prima o poi, finisce e dunque, dopo 23 mesi dal lancio del primo albo in Italia, eccoci ritrovati a parlare del gran finale di Darth Vader, la serie regolare dedicata al Signore Oscuro dei Sith, e ambientata tra Una nuova speranza e L’Impero colpisce ancora. Questo ventitreesimo numero è completamente dedicato a contenere l’epico finale di serie, da ben 48 pagine.

  • Titolo: Darth Vader #23
  • Data di uscita: 29/06/2017
  • Autori: Kieron Gillen (S), Salvador Larroca (D)
  • Edito da: Panini Comics
  • Edizione: 48 pp, colore
  • Prezzo: 2,90€

Trama

Darth Vader ha ucciso Cylo, lo scienziato traditore che era riuscito a spegnere gli impianti cibernetici del Signore Oscuro dei Sith. La sua missione però non può dirsi completa finché tutti i cloni di Cylo non saranno distrutti: le forze di Cylo non possono contrastare Darth Vader, che abborda da solo la nave-balena ammiraglia dello scienziato e stermina tutti coloro che si frappongono tra lui e il traditore (compresi i numerosi cloni che Cylo gli scaglia addosso).

Ancora una volta il confronto tra Darth Vader e Cylo si risolve nella dicotomia Forza/tecnologia: nonostante gli impianti neurali nel cervello delle balene spaziali, Darth Vader riesce a controllarla e ordina all’ammiraglia di gettarsi dentro ad una stella. Vader si allontana a bordo del suo TIE-Advanced mentre Cylo viene atomizzato in un sole.

darth vader technological terrorTornato a bordo dell’Executor Darth Vader si reca al cospetto dell’Imperatore dove, però, trova la sua ex assistente, la Dottoressa Aphra, che nel frattempo ha raccontato a Palpatine della loro collaborazione e di tutti i loro piani. L’Imperatore però si mostra soddisfatto di tutto quello che Vader ha macchinato nell’ombra.

È questa la nostra via, Lord Vader […] Sei tutto ciò che avevo sperato.

Allo stesso tempo, però, Darth Vader non è affatto contento che Aphra abbia rivelato le sue macchinazioni a Palpatine: nonostante le richieste di Aphra per avere una morte veloce, un colpo di spada, Vader scaglia l’archeologa nel vuoto attraverso il portello esterno dell’Executor. Un vuoto di potere è invece quello che viene risolto da Darth Vader quando l’Imperatore gli affida la flotta e l’Executor (arrivando quindi alla situazione in cui lo vediamo ne L’Impero colpisce ancora), sottraendo il comando dalle mani del Generale Tagge che viene, dopo poco, strangolato. Vader quindi, pregusta l’incontro con suo figlio Luke nel ponte di comando.

darth vader 23 ponte finaleLe scene dopo i titoli coda

Ma il numero non è finito così semplicemente. Aphra infatti riesce a farsi recuperare da Triplo Zero, Biti e Black Krrsantan ma ormai crede di essersi lasciata alle spalle la sua avventura coi Signori dei Sith: per Darth Vader l’archeologa è morta, ma ora lei è libera e pronta a vivere nuove avventure.

Le ultime pagine ci riportano ad un momento di poco successivo agli avvenimenti di Darth Vader #1: Vader ha appena sterminato un campo di predoni Tusken e, nelle dieci pagine disegnate splendidamente (dimostrando che il realismo non è l’unica via per realizzare ottimi fumetti di Star Wars) e completamente silenti, ci viene mostrato cosa succede dopo. Un Tusken del villaggio era riuscito a sopravvivere e, incontrata un’altra tribù, racconta allo sciamano cosa fosse successo. La nuova tribù si raduna dunque per ascoltare dallo sciamano il racconto del massacro di Vader mentre il popolo venera un’enorme pira funeraria costruita a immagine e somiglianza del Sith.Darth Vader 23 coda

Commento

L’ultimo numero di Darth Vader non poteva essere che potentissimo dal punto di vista narrativo. Succedono tante cose ma tutte vengono gestite da Gillen nei loro giusti tempi: alla prima parte action, con Vader materialmente in prima linea contro Cylo, segue il dialogo più cerebrale tra l’Imperatore, Vader (particolarmente muto in questo numero: ma le parole che dice sono sempre pesate e perfette) e Aphra. Ancora dopo invece si stabiliscono gli equilibri che poi vedremo ne L’Impero colpisce ancora, facendo diventare questo albo una milestone importante nella continuity narrativa tra Episodio IV e V.

Belli anche i due momenti dopo i titoli di coda con Aphra che, in pratica, lancia direttamente la sua nuova serie regolare: peccato però per l’espediente con cui salva Aphra. Un po’ troppo buttato lì, secondo me, per essere apprezzato bene. Molto suggestive anche le pagine di Coda, la storia dei predoni Tusken.

L’unica nota stonata? I disegni di Larroca davvero abbozzati in certi momenti. Certamente la pressione e i tempi imposti da Marvel non dovevano essere facili da seguire: tuttavia però non è tutto da buttare. In queste 48 pagine troverete alti e bassi.

E ora?

Ora che la prima serie regolare su Darth Vader si è conclusa, cosa ci aspetta? Panini ha deciso di continuare il mensile con il nome Darth Vader e mantenendo la numerazione. A luglio, dunque, troverete in edicola Darth Vader #24 che conterrà Darth Maul #1 (primo numero della miniserie ambientata prima de La minaccia fantasma e che darà le copertine ai prossimi numeri del mensile italiano) e Doctor Aphra #1 (primo numero delle nuova serie regolare su Aphra successiva alle vicende di questo numero). Nel commento a questo albo, inoltre, l’editor Marco Ricompensa ha confermato che fra qualche mese su queste pagine arriverà Darth Vader: Dark Lord of the Sith, la nuova serie regolare ambientata subito dopo La vendetta dei Sith.

Possiamo quindi ipotizzare con un certo grado di certezza che nei numeri di luglio, agosto, settembre, ottobre e novembre troveremo Darth Maul #1/5 e Doctor Aphra #1/5 e, successivamente, inizierà questa nuova serie anche da noi!

darth vader infografica breveCome sempre, vi invitiamo a commentare la nostra recensione facendoci sapere cosa avete apprezzato o meno dell’albo e non dimenticate di dare anche voi il vostro voto al numero nel box sottostante!

Summary

L'ultimo numero di Darth Vader non poteva essere che potentissimo dal punto di vista narrativo. Succedono tante cose ma tutte vengono gestite da Gillen nei loro giusti tempi: alla prima parte action, con Vader materialmente in prima linea contro Cylo, segue il dialogo più cerebrale tra l'Imperatore, Vader (particolarmente muto in questo numero: ma le parole che dice sono sempre pesate e perfette) e Aphra. Ancora dopo invece si stabiliscono gli equilibri che poi vedremo ne L'Impero colpisce ancora, facendo diventare questo albo una milestone importante nella continuity narrativa tra Episodio IV e V. Belli anche i due momenti dopo i titoli di coda con Aphra che, in pratica, lancia direttamente la sua nuova serie regolare: peccato però per l'espediente con cui salva Aphra. Un po' troppo buttato lì, secondo me, per essere apprezzato bene. Molto suggestive anche le pagine di Coda, la storia dei predoni Tusken. L'unica nota stonata? I disegni di Larroca a volte davvero abbozzati in certe situazioni. Certamente la pressione e i tempi imposti da Marvel non dovevano essere facili da seguire: tuttavia però non è tutto da buttare. In queste 48 pagine troverete alti e bassi.
9

Fantastico

Dopo una laurea al Politecnico di Milano, adesso studio Bionics Engineering presso la Scuola Sant’Anna di Pisa. Sono un grandissimo fan di Star Wars sin da quando ero piccolo. Dal febbraio 2015 ho lanciato Star Wars Libri & Comics, un progetto nato per condividere la mia passione per l’universo cartaceo della Galassia lontana lontana che tanto amiamo: voglio diventare una parte attiva del fandom italiano e un punto di riferimento per quanto riguarda i libri e i fumetti.

Rispondi

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: