Darth Vader #27 (Panini Comics)

Comics Nuovo Canone
7.9

Discreto

Darth Maul e Doctor Aphra di nuovo nelle edicole con Darth Vader #27. Ci avviciniamo alla fine della miniserie di Maul con ancora un numero in arrivo a novembre.

  • Titolo: Darth Vader #27
  • Data di uscita: 26/10/2017
  • Autori: Cullen Bunn (S), Luke Ross (D); Kieron Gillen (S), Kev Walker (D)
  • Edito da: Panini Comics
  • Edizione: 48 pp, colore
  • Prezzo: 2,90€

La copertina di questo mese è sempre di Rafael Pinto Albuquerque per Darth Maul e dell’intero volume, e ancora Kamome Shirahama per Doctor Aphra.

Darth Maul, Parte IV – Trama

La nave di Darth Maul e del gruppo di mercenari di Cad Bane è precipitata sulla luna di Drazkel, sabotati dai piani di Xev Xrexus e trasformati in un gioco per il piacere dei suoi clienti. Privati dell’occasione di mettere le mani sulla giovane Jedi, i numerosi partecipanti all’asta di Xev sono invitati da questa a partecipare ad una caccia aperta a Maul, Eldra ed i mercenari. Da cacciatori a prede, il protagonisti dimostrano che non è così facile sopraffarli.

“Che la Forza sia con te.” – “Risparmiami. Non ho bisogno dei tuoi cliché Jedi. La Forza è SEMPRE con me.”

Doctor Aphra; “Aphra, Parte IV” – Trama

Scoperto che Black Krrsantan non è altro che un diversivo, il Comandante Tolvan manda le sue truppe addosso ad Aphra e la squadra all’interno del Grande Tempio di Yavin mentre questi tentano di raggiungere una via di fuga per continuare la ricerca del segreto dell’Ordo Aspectu.

“Sì, sono d’accordo. L’essere morti dovrebbe rallentarli.”

Commento

Con questo numero di Darth Maul la serie raggiunge il suo apice. Braccato come una comune preda, Darth Maul lotta per sopravvivere unendo le forze alla giovane Padawan Eldra Kaitis. Mentre il gruppo guidato da Cad Bane si occupa di alcuni cacciatori trandoshani, i due utilizzatori della Forza lottano spalla a spalla contro numerosi altri “concorrenti” del gioco mortale ideato da Xev.
Maul e Eldra hanno a più riprese una conversazione sull’insolita alleanza ed è chiaro l’intento della Padawan di comprendere le possibilità di uscirne viva senza scontrarsi con Maul. Il Sith è diretto, spiega subito le sue ragioni ma sfruttando sempre i riquadri, al cui colore nero e rosso ormai siamo abituati, la mente di Maul racconta al lettore come per tutto il tempo il Sith stia studiando la Jedi ed abbia intravisto la scintilla che, in un altro momento, avrebbe potuto alimentare per corromperla. Ma il piano di Darth Maul è mettersi alla prova con un Jedi, non fare proseliti per i Sith…

Questo aspetto del personaggio di Maul, calcolatore e attento, era del tutto ignorato nella prima pellicola dei prequel ed era emerso, seppure animato da altri intenti, nella serie animata di The Clone Wars. È interessantissimo, e forse uno dei motivi di maggior pregio di questa serie, come ora sia possibile associarlo al Maul “Sith”, all’apprendista. La miniserie lascia definitivamente alle spalle l’immagine di Darth Maul, apprendista Sith, come un pupazzo senz’anima di Darth Sidious e pianta i semi della personalità di Maul che vedremo al suo culmine nelle animazioni di Dave Filoni.

Doctor Aphra è forse uno dei numeri più deboli della serie, ma non ne facciamo una colpa agli autori. Si tratta tutto sommato di un numero di transizione per questa miniserie prima dei due volumi finali e alcune gag sostengono la vicenda che altrimenti sarebbe un classico inseguimento in pieno stile Star Wars. Ma non vi preoccupate, abbiamo già letto i numeri successivi e questo capitolo non intacca la qualità di Doctor Aphra.

Darth Maul e Doctor Aphra continuano con i loro quinti, e ultimo per Maul, capitoli su Darth Vader #28, in edicola il 23 Novembre! Come sempre, vi invitiamo a condividere e commentare la nostra recensione facendoci sapere se il volume vi è piaciuto senza dimenticare di lasciare il vostro voto nel box sottostante.

7.9

Discreto

Avido lettore di fumetti; topo di biblioteca; appassionato videogiocatore; consumatore compulsivo di cinema e serie tv. Ho iniziato il mio viaggio nei regni dell’immaginazione con La Legione Perduta di Harry Turtledove, il Signore degli Anelli, una copia sgualcita di Lupo Solitario e la VHS, del videonoleggio, de L’Impero colpisce ancora. Oggi vivo a Madrid, dove lavoro per Electronic Arts nella localizzazione dei giochi in lingua italiana tra cui, con mia grande gioia, alcuni titoli di Star Wars.

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: