#PersonaggiStellari 1 – Moff Delian Mors

#PersonaggiStellari 1 – Moff Delian Mors

Ben ritrovati a tutti! Quello che inizia oggi è un nuovo esperimento, una rubrica da affiancare alle ormai solite recensioni, news e guide che ormai conoscete (e mi pare apprezziate anche) bene.

La rubrica #PersonaggiStellari sarà un modo per introdurvi a romanzi e fumetti in maniera indiretta: non leggerete tanto di vicende e trame quanto di alcuni dei più significativi personaggi del Legends o del Nuovo Canone, sperando che questi articoli (il più possibile spoiler-free) vi spingano a leggere nuovi fumetti o romanzi. Nessuno dei personaggi di questa rassegna, che sarà composta da articoli snelli e brevi, sarà dunque “cinematografico” (almeno fino al momento della scrittura del pezzo: “Sempre in movimento è il futuro…”).


Il personaggio con cui ho deciso di iniziare questa rubrica è Delian Mors, che compare nel romanzo del Nuovo Canone Lords of the Sith, di Paul S. Kemp (aprile 2015).

Delian Mors è un Moff donna (umana) ed è la governatrice del pianeta Ryloth. Forse vi ricorderete del clamore da lei suscitato quando venne rivelato l’orientamento sessuale del personaggio: Moff Mors è infatti dichiaratamente lesbica ed è stata indicata come il primo personaggio LGBT di Star Wars. Questo non è precisamente vero perché si era già vista una coppia gay di mandaloriani nella serie di Karen Traviss Legacy of the Force. (Alcuni hanno poi, inoltre, ironizzato sull’orientamento sessuale di Ziro the Hutt: vi ricordo che gli Hutt sono ermafroditi ma Ziro è sempre stato indicato come maschio).

Ho deciso di iniziare la rubrica parlando di Moff Mors sia perché compare in un romanzo del Nuovo Canone da poco uscito, sia perché il mese di giugno è stato dichiarato il Pride Month, e quindi volevo rendere omaggio a questa iniziativa per la parità dei diritti portando un esempio starwarsiano!

Delian Mors è presentata, nel romanzo, come un Moff molto svogliato nel suo governo e difatti Vader sospetta che possa essere una traditrice: in realtà il suo stile di vita mostrato nel romanzo, dedito alla lussuria e all’edonismo (è sempre circondata da bellezze provenienti da ogni angolo della Galassia) è il modo con cui la governatrice si rifugia dalle sue personali tragedie. Mors ha infatti perso sua moglie Murra, a cui era legatissima, prima degli avvenimenti mostrati nel romanzo. Pur continuando ad essere fedelissima all’Impero, infatti sarà il suo intervento ad evitare la catastrofe imperiale sul pianeta, i suoi atteggiamenti dimostrano che la scelta dell’edonismo è funzionale ad una fuga dalle tragedie e dalle responsabilità del mondo reale. Si potrebbe dunque facilmente identificare Delian Mors come una figura dai tratti tipici del fenomeno del decadentismo.

Il suo orientamento sessuale, hanno dichiarato la Del Rey Books e lo stesso Kemp, è qualcosa di perfettamente logico in una vasta Galassia come quella di Star Wars, che è variegato tanto quanto la realtà umana e gli è parso naturale e interessante inserire e scrivere un personaggio così.

Spero di avere stimolato ancora di più la vostra curiosità verso questo romanzo, che vi consiglio vivamente di leggere… Se queste parole non bastassero, vi dico anche che ci sono dei RUMORS su una possibile comparsa del Moff Delian Mors in Star Wars Anthology: Rogue One, il primo spin-off della Saga che uscirà il 16/12/2016.

Dopo una laurea al Politecnico di Milano, adesso studio Bionics Engineering presso la Scuola Sant'Anna di Pisa. Sono un grandissimo fan di Star Wars sin da quando ero piccolo. Dal febbraio 2015 ho lanciato Star Wars Libri & Comics, un progetto nato per condividere la mia passione per l'universo cartaceo della Galassia lontana lontana che tanto amiamo: voglio diventare una parte attiva del fandom italiano e un punto di riferimento per quanto riguarda i libri e i fumetti.

Rispondi

Lost Password

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: