Star Wars: Phasma (Del Rey)

Libri Nuovo Canone
6

Sufficiente

Phasma, il capitano dall’armatura cromata, misterioso personaggio nel “Il Risveglio della Forza”, ha finalmente un suo libro. Pubblicato assieme a “Leia, Princess of Alderaan” durante il Force Friday II e facente parte della collana Viaggio verso “Gli Ultimi Jedi” va ad esplorare il misterioso passato di Phasma. Chi è? Da dove viene? Sono domande a cui adesso abbiamo una risposta grazie a Delilah S. Dawson, che affronta la sua prima grande pubblicazione ambientata in una galassia lontana lontana, ma già scrittrice di Star Wars nel nuovo canone con “The Perfect Weapon”, una storia breve pubblicata in digitale, e “Scorched”, un piccolo racconto pubblicato su Star Wars Insider.


Journey to The Last Jedi Phasma

  • Titolo: Star Wars: Phasma
  • Data di uscita: 1 Settembre 2017 (USA)
  • Autore: Delilah S. Dawson
  • Edito da: Del Rey
  • Edizione: Copertina rigida, 380 pagine
  • Prezzo: EUR 19,28

Sinossi

La narrazione si apre con Vi Moradi, una spia ribelle mandata ad investigare delle coordinate nelle Regioni sconosciute. Appena uscita dall’iperspazio però, la sua nave viene catturata dal Primo Ordine e portata a bordo dello Star Destroyer Absolution. Fingendosi un comune contrabbandiere, cerca di sfuggire al controllo ma, dopo che sul navicomputer della sua nave viene scoperto che è stata sul pianeta Parnassos, viene invece sequestrata da Cardinal, un capitano del Primo Ordine il cui dovere è addestrare le nuove giovani truppe prima che queste finiscano il loro addestramento con Phasma, e interrogata in gran segreto.
Immobilizzata su un tavolo da tortura, Vi, che possiede una memoria eidetica, si ritrova costretta da Cardinal a dirgli tutto quello che sa su Phasma. Egli infatti sta cercando in tutti le maniere qualcosa con cui poter mettere Phasma in cattiva luce durante un imminente meeting con il Generale Hux e Kylo Ren, in modo da riprendere il controllo di tutto il programma di addestramento. Non essendo interessato alla vita di Vi, Cardinal acconsente quando la spia ribelle gli propone un accordo: la storia della vita di Phasma in cambio della libertà. Saltiamo così 10 anni indietro, sul desolato e inospitale pianeta Parnassos, dove Phasma, la più forte guerriera dell clan Scyre, governa a fianco del fratello Keldo il loro territorio attorno al Nautilos. Un giorno però, vede una nave precipitare dal cielo.

Spoiler sulla trama

Phasma, decide che è opportuno andare al rottame precipitato e recuperare il più possibile (Parnassos infatti è privo di tecnologia, e la poca tecnologia presente viene da rottami). Questo però si trova oltre il loro territorio, nel territorio del clan Claw, con cui è stata appena ratificata la pace (o meglio non aggressione reciproca). Il fratello Keldo le impedisce di partire, ma una notte assieme ai suoi guerrieri, lascia il Nautilus in direzione della nave precipitata.
Arrivati nel territorio dei Claw, Phasma e i suoi guerrieri assaltano Balder, il leader dei Claw e i suoi uomini mentre questi stanno aiutando Brendol Hux, il generale del Primo Ordine padre di Armitage Hux, tre stormtrooper e un droide. La nave che Phasma ha visto era una nave del Primo Ordine abbattuta dalle difese orbitali di Parnassos. Dopo aver sconfitto i guerrieri Claw, Phasma si offre di accompagnare Hux alla sua nave in modo da poter contattare il Primo Ordine, in cambio di aiuti per lo Scyre e la possibilità di lasciare Parnassos.
Il viaggio è difficile e non senza vittime. Durante il viaggio veniamo a sapere che circa 200 anni prima il pianeta era occupato dalla ConStar Mining Corp, che ha lasciato dietro di sé edifici e installazioni di vario tipo. Inoltre, si scopre che la sabbia che copre questa parte di Parnassos è infestata da scarabei dorati, il cui morso fa diventare gli organi interni come acqua, fino a che il corpo non esplode qualche giorno dopo.
Dopo vari scontri e molte perdite, Phasma, Siv (l’unica superstite tra i guerrieri di Phasma), e Hux arrivano alla nave del primo ordine, che in particolare è uno yatch Nubiano appartenuto all’Imperatore. Quando il Primo Ordine arriva a salvare Hux, Phasma sale con lui a bordo del traporto. Phasma infatti durante il viaggio si è interessata sempre di più al Primo Ordine ed è cambiata, cosa di cui si erano accorti anche i suoi guerrieri, diventato più fedele ad Hux piuttosto che a loro. Il trasporto però lascia a terra Siv. Una volta in orbita, Phasma assiste al bombardamento di Parnassos da parte del Primo Ordine.
Durante la narrazione della storia di Phasma da parte di Vi, veniamo a sapere di più anche su Cardinal. Cardinal infatti ha del risentimento verso Phasma, che lo ha sostituito come guardia di Brendol Hux, e che sempre di più sta incrinando il suo potere sul programma di addestramento. Cardinal è estremamente fedele al Primo Ordine ma, più importante ha una morale, e vede Phasma come una minaccia. Oltretutto, capiamo che Cardinal non ha niente contro Vi. Anzi, si potrebbe dire che alla fine i due sviluppano quasi un rapporto di stima, nonostante Vi sia immobilizzata su un tavolo da tortura.
Quando Vi finisce la storia, Cardinal capisce che Phasma, a suo giudizio, è un vero pericolo per l’integrità del Primo Ordine. Secondo la storia di Vi infatti, Phasma non è il perfetto e leale guerriero cromato della propaganda, ma un essere vile che è disposto a fare qualsiasi cosa quando si tratta di sopravvivere e raggiungere lo scopo che si è prefissata. L’ultima informazione che Vi rivela a Cardinal riguarda la morte di Brendol Hux. I dettagli infatti erano stati nascosti dal Primo Ordine, ma grazie a un droide medico catturato dalla Resistenza, Vi rivela a Cardinal che Brendol Hux si è “disciolto” durante le cure in un bagno di bacta.
Cardinal capisce così che è stata Phasma a uccidere Brendol Hux, usando uno degli scarabei nativi di Parnassos. Quando Cardinal rivela le sue scoperte ad Armitage Hux, con sua grande sorpresa questi non agisce contro Phasma. Infatti, Hux era già a conoscenza del vero motivo della morte di suo padre, e addirittura ringrazia Phasma di averlo tolto di mezzo. Senza più alleati tra gli alti ranghi del Primo Ordine, Cardinal decide di affrontare Phasma di persona. Lo scontro però vede Phasma vincitrice, e Cardinal a terra morente. Vi, che era stata liberata da Cardinal in onore del patto che avevano stretto, soccorre Cardinal in una divisa da stormtrooper, e dopo averlo caricato a bordo di una nave, fuggono dal Primo Ordine.

[collapse]

Cosa mi è piaciuto

La narrazione: Anche se viene proposta attraverso uno stratagemma che è molto deus ex machina (la memoria eidetica di Vi, che guarda caso è proprio la spia catturata da Cardinal), la narrazione in due tempi mi ha affascinato. La ritengo un buon modo per inserire la storia di Phasma in un contesto a cui siamo più accostumati (ovvero Primo Ordine contro Resistenza).

Cardinal e Phasma: la rivalità che c’è fra i due ci fa scoprire che anche il Primo Ordine è pieno di sfaccettature. Cardinal, leale e fedele, crede sinceramente che il Primo Ordine sia il meglio per la Galassia. Phasma, spietata e senza scrupoli, lo vede solamente come un mezzo per acquistare sempre più potere. 

Spoiler su Phasma (Libro e fumetto)

Durante la storia vediamo come Phasma diventa fedele a Brendol Hux e meno ai suoi guerrieri, fino a lasciare Vi su Parnassos, come in “Il Risveglio della Forza”, la vediamo abbassare gli scudi di Starkiller Base per salvarsi la vita. Nel fumetto Capitano Phasma, inoltre, questo aspetto della personalità di Phasma continua a manifestarsi. Infatti, dopo essere scappata al compattatore di rifiuti, va a modificare le registrazioni, incolpando un altro ufficiale di aver abbassato gli scudi, arrivando addirittura a inseguirlo e ucciderlo solo per tornare al Primo Ordine come paladina della giustizia.

[collapse]

Capitano Cardinal

Cosa non mi è piaciuto

La trama: Sebbene la rivalità tra Cardinal e Phasma sia plausibile, e la narrazione in due tempi sia la scelta azzeccata, trovo la storia di Phasma estremamente “a caso”. Immagino che la Dawson volesse trovare un modo per rendere interessante il personaggio e giustificare il suo carattere, ma a mio parere non ci è riuscita.
Il personaggio di Phasma è statico, senza un apparente crescita durante tutta la storia. Ci viene presentata così e così rimane. Cardinal nello stesso modo non cambia sostanzialmente, ma questo in verità non importa più di tanto considerato che Cardinal è l’incipit che serve alla storia per poter parlare di Phasma. E questo va anche bene, alla fine, per poter parlare della storia di Phasma come la Dawson l’aveva in mente era necessario, un nuovo lettore infatti di Phasma sa poco o nulla, se non che è un capitano del Primo Ordine.
E’ stata proprio la storia di Phasma che proprio non mi ha fatto amare il libro. La Dawson ha dichiarato di essersi ispirata a Mad Max, ma di Mad Max io non ci vedo nulla se non una ambientazione desertica e ostile e i personaggi che indossano armature “fatte di rottami e immondizia”. Da quando Phasma incotra Hux a quando sale sul trasporto la storia è un susseguirsi di eventi a caso, il cui unico scopo è dare un briciolo di credibilità all’evento dopo, molte volte nemmeno quello.
Oltretutto, Vi inizia a raccontare la storia dall’inizio, giustificandosi con Cardinal con un “Devi sapere tutta la storia”. Quando invece a Cardinal interessano solo informazioni per togliere Phasma dal potere, e l’informazione che gli serve nemmeno fa parte delle storia che Vi sta raccontando! Insomma, è bello leggere di Phasma per noi (tralasciando per un momento la trama praticamente inesistente), ma immaginatevi un capitano del Primo Ordine che deve stare a sentire un prigioniero, che avrebbe oltretutto potuto salvarsi dicendo semplicemente Phasma ha fatto xyz, con questo e quest’altro per questo motivo, ecco le tue informazioni. Ci saremo così salvati 300 pagine di trama inesistente, e il buon Cardinal magari avrebbe sconfitto Phasma avendo avuto più tempo a sua disposizione.

Considerazioni finali

A meno che non siate come me, che qualsiasi cosa canon devo e voglio leggerla, o non vogliate assolutamente sapere tutti i dettagli sulla vita di Phasma prima del Primo Ordine, potete fare a meno di questo libro. Se volete leggere un libro della collana del “Viaggio verso Star Wars Gli Ultimi Jedi” consiglio invece “Leia, Princess of Alderaan”, recensito da Federico qui.
C’è da aggiungere che, curiosamente, Phasma è stato il primo libro per il quale in redazione si sono espresse idee diametralmente opposte su quanto letto, motivo per il quale -nella seconda pagina- viene fornito un secondo parere sulla pubblicazione in esame.
Il comando per cambiare pagina è proprio qua sotto.

Good

  • Narrazione in due tempi
  • La rivalità tra Cardinal e Phasma

Bad

  • La trama inesistente
6

Sufficiente

Storia - 5
Sensazioni - 6
Scrittura - 7

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: