[Recensione] La Guida alle Spade Laser

Summary
La Guida alle Spade Laser è un volume decisamente azzeccato e accattivante per tutte le tipologie di fan della galassia lontana lontana, nonché un regalo perfetto sotto Natale. Gli aspetti più interessanti del libro sono decisamente le descrizioni di personaggi e spade laser, con informazioni tratte sia dalla "lore" che dai vari dietro le quinte, e le stupende illustrazioni dei personaggi. Non altrettanto all'altezza invece quelle che dovrebbero essere il piatto forte: le illustrazioni delle else, realizzate tramite rendering 3D non molto accattivanti. Buona l'edizione italiana di Panini, con ottime scelte di traduzione e una elevata qualità complessiva di carta, copertina e impaginazione - prezzo forse un po' troppo alto. 
Good
  • Descrizioni "miste"
  • Illustrazioni dei personaggi
  • Traduzione
Bad
  • Impostazione grafica e rendering
  • Prezzo elevato
7.8
Discreto
Contenuti - 8
Edizione - 8.5
Sensazioni - 7

Dopo mesi di ritardo La Guida alle Spade Laser è finalmente uscita in Italia, e andrà ad arricchire la vostra collezione! Scritta da Daniel Wallace, questa guida visuale presenta ben 58 spade laser, (quasi) tutte quelle apparse nel Canon di Star Wars: dai film alle serie, passando per i fumetti.  In un formato insolito – stretto e lungo proprio come una spada – ma molto curato, la guida è decisamente un must-have per gli amanti di Jedi e Sith

  • Titolo: Star Wars: La Guida alle Spade Laser
  • Data di uscita: 5 agosto 2021
  • Autore: Daniel Wallace
  • Edito da: Panini Comics
  • Edizione: Cartonato, colori, 30.5×15.2 cm, 160 pagine
  • Prezzo: 33.25€ – ACQUISTA ORA

La Guida alle Spade Laser – contenuti

Daniel Wallace presenta, in queste 160 pagine, 58 spade laser di 52 personaggi del Canon di Star Wars visti in film, serie, fumetti e videogiochi. Ogni spada laser è presentata a doppia pagina, da un lato una dettagliata illustrazione in 3D, dall’altro un’illustrazione del personaggio e una descrizione della spada e del suo proprietario. La paginetta di descrizione comprende anche informazioni in-universe di lore, interviste agli artisti coinvolti nel personaggio o altre informazioni del dietro le quinte.

Ad arricchire il volume, circa venti pagine di introduzione dedicate a che cos’è una spada laser, la creazione dei prop cinematografici delle spade, informazioni sullo stile delle else, la tradizione jedi, il combattimento con la spada laser…

Il libro si conclude con uno splendido indice visivo dove tutte le spade viste vengono presentate tutte affiancate e con la lama accesa.

Cosa mi è piaciuto

Descrizioni “miste”

I paragrafi, piuttosto brevi, di descrizione delle spade laser riescono a contenere sia informazioni di “lore”, ambientazione e storia dei personaggi e delle loro spade laser, sia informazioni dietro le quinte, fatte di storia della produzione, commenti degli artisti o attori coinvolti etc etc.

Queste commistioni sono uno degli aspetti migliori del libro e, pur non essendo certamente esaustive o particolarmente lunghe, danno tutte le informazioni necessarie a scoprire o iniziare ad approfondire il personaggio presentato, e non mancano – tra le informazioni dietro le quinte – alcune vere e proprie chicche.

Illustrazioni dei personaggi

 Un altro grande pregio del libro è il presentare una raccolta di illustrazioni – realizzate da Ryan Valle – di tutti i personaggi menzionati in uno stile abbastanza realistico e uniforme. Inoltre, per alcuni personaggi apparsi per la prima volta in fumetti o serie animate, questa è la prima occasione di vederli con uno stile di illustrazione nuovo e molto vicino ad un’eventuale comparsa in live action, grazie al suo realismo.

I termini giusti al posto giusto

Con la presente pubblicazione è doveroso segnalare come si notino diversi passi in avanti nell’utilizzo della corretta terminologia in universe. Sebbene rimangano alcuni punti di imprecisione, sicuramente l’elemento di maggiore importanza riguarda il vedere apposto il corretto articolo davanti al termine “Jedi”; un presagio di buon auspicio che ci si augura venga esteso a tutte le altre opere, non solo a quelle del progetto de L’Alta Repubblica.  

Cosa non mi è piaciuto

Scelte grafiche complessive

Discutibile invece, secondo chi scrive, la scelta di avere solo pagine a sfondo nero. I rendering 3D, già a volte non brillantissimi nella realizzazione, vengono spesso penalizzati da uno sfondo troppo poco in contrasto. Aavrei preferito di gran lunga una impostazione più simile ad un Visual Dictionary, con spade su sfondo bianco, illustrazioni non in 3D e magari qualche spaccato sull’interno della spada.

Passione, quanto mi costi

Purtroppo non è possibile evitare di presentare un commento sul prezzo di copertina.
Come se non fosse bastata la legge sull’editoria entrata in vigore nel marzo 2020, il congiunto rincaro di tutte le pubblicazioni cartacee – nessun editore escluso – a cui si è assistito negli ultimi due anni ha costretto i lettori italiani a dover compiere, spesso e (mal)volentieri, delle scelte d’acquisto sempre più mirate.
La Guida alle Spade Laser è un volume decisamente azzeccato e accattivante per tutte le tipologie di fan della galassia lontana lontana, tuttavia 35 Euro possono rappresentare un ostacolo davvero notevole per coloro i quali cercano di non farsi mancare nemmeno un’uscita.
È innegabile come il fatto che le centosessanta pagine in carta lucida a colori abbiano il loro peso nel computo complessivo, ma si tratta comunque di un’opera dal dimensionamento molto contenuto (30 cm x 15 cm) per la quale la cifra proposta appare davvero non indifferente.

La Guida alle Spade Laser – commento finale

La Guida alle Spade Laser è un volume decisamente azzeccato e accattivante per tutte le tipologie di fan della galassia lontana lontana, nonché un regalo perfetto sotto Natale. Gli aspetti più interessanti del libro sono decisamente le descrizioni di personaggi e spade laser, con informazioni tratte sia dalla “lore” che dai vari dietro le quinte, e le stupende illustrazioni dei personaggi. Non altrettanto all’altezza invece quelle che dovrebbero essere il piatto forte: le illustrazioni delle else, realizzate tramite rendering 3D non molto accattivanti. Buona l’edizione italiana di Panini, con ottime scelte di traduzione e una elevata qualità complessiva di carta, copertina e impaginazione – prezzo forse un po’ troppo alto. 

Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti e non dimenticate di dare anche voi il vostro voto al volume La Guida alle Spade Laser nel box qui accanto! Vi ricordiamo che potete trovarci anche su Telegram con il nostro canale ufficiale https://t.me/swlibricomics e la chat https://t.me/SWLibriComicsChat.
Vi ricordiamo inoltre che è ora attivo il nostro store con il merchandising ufficiale Star Wars Libri & Comics.

Written by
Laureato in Bionics Engineering alla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, lavoro nella progettazione di dispositivi medicali. Fan di Star Wars da quando ero piccolo, all'età di circa 11 anni scopro i fumetti di Star Wars. Dal febbraio 2015 ho lanciato Star Wars Libri & Comics, un progetto nato per condividere la mia passione per "il Lato Cartaceo della Forza" e che, nel corso degli anni, è diventato il punto di riferimento italiano per i lettori di Star Wars.

Dicci la tua!

2 0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>