Dalla carta stampata al grande schermo?

Approfondimenti Comics Libri Nuovo Canone

Da sempre il fandom si diverte nell’ipotizzare quali attori in carne ed ossa potrebbero impersonare i personaggi della galassia lontana lontana ancora relegati al mondo della carta stampata (o videoludico, visto ciò che si prospetta all’orizzonte nei prossimi mesi con Battlefront II).

Da ciò è nata l’idea di raccogliere le migliori idee del web e -unendole ad altre interamente nostre- scrivere questo articolo su chi potrebbe interpretare chi. Questa volta si è preferito focalizzarsi su alcuni personaggi del Canone, ma prossimamente vi sarà un articolo dedicato interamente a quelli Legends!

Thrawn

Tra i personaggi più amati del vecchio Universo Espanso, è tornato sotto i riflettori con la terza stagione di Rebels e, più recentemente, con l’omonimo romanzo. Il Chiss è esattamente come lo si ricordava: un genio della tattica ed un ottimo deduttore; essendo ormai chiarito come abbia raggiunto il grado di grand ammiraglio ed ancor prima cosa lo abbia spinto ad unirsi all’Impero, resta da vedere come evolverà la sua storia soprattutto a seguito del finale della stagione di Rebels, in arrivo a breve anche in Italia.

La fisionomia facciale vista nella serie animata, dai tratti abbastanza duri, parrebbe adattarsi facilmente a quella di Benedict Cumerbatch, attore che non ha certo bisogno di molte presentazioni, in quanto ha recentemente preso parte a Doctor Strange e alla serie televisiva Sherlock.

Thrawn - Cumberbatch 

Aphra

La dottoressa archeologa senza titolo di dottorato (il perché lo avrete modo di scoprire tra qualche mese nella testata a fumetti lei dedicata), rappresenta attualmente il lato più avventuroso della galassia lontana lontana. Introdotta nel terzo numero della serie Darth Vader, ha collaborato (assieme a Triplo Zero e BT-1) col Signore Oscuro nella sua lotta ai Demoni Plasma e nella ricerca di informazioni su eventi passati riguardanti la morte di Padme.

Come già intuibile dai fumetti, ma ancor più grazie alla rappresentazione nel videogioco Force Arena, l’archeologa dimostra dei tratti marcatamente orientali, caratteristica che renderebbe praticamente perfetta la scelta di Rinko Kikuchi, vista in Pacific Rim e in The Brothers Bloom dello stesso Rian Johnson.

Aphra - Rinko Kikuchi

Jas Emari

E’ la cacciatrice di taglie zabrak del gruppo guidato da Norra Wexley nella trilogia Aftermath, inzialmente solitaria e fredda, finirà col farsi coinvolgere nella lotta conto i resti dell’Impero, senza dimenticare qualche scorribanda nei bassifondi della galassia, facendo i conti col suo passato. Dotata di una personalità tagliente in grado di creare un’alchimia parecchio divertente con Sinjir, risulta un personaggio molto dinamico ed approfondito soprattutto nel secondo libro.

La scelta in questo caso ricadrebbe su Natalie Dormer, star de Il Trono di Spade e Hunger Games: Il Canto della Rivolta.

Jas Emari - Natalie Dormer

Rae Sloane

Il grand ammiraglio imperiale nel post-Endor, nonché tra gli antagonisti principali del ciclo Aftermath, è una vecchia conoscenza dei lettori di libri e fumetti del Canone, essendo apparsa anche in Kanan e nel romanzo Una Nuova Alba. I capitoli che la riguardano sono sempre tra i più interessanti, mostrando egregiamente quali motivazioni l’abbiano condotta ad arruolarsi nell’Impero e ad abbracciare la sua idea di ordine, dagli esordi sino ai più alti livelli della gerarchia del regime.

Per l’autoritaria figura una scelta azzeccata sarebbe Angela Bassett, uno dei volti del film Malcom X e delle serie televisive American Horror Story ed ER – Medici in Prima Linea.

Rae Sloane - Angela Bassett

Vi ricordiamo che sotto i correlati trovate i numeri per raggiungere le altre pagine dell’articolo.

Evaan Verlaine

Introdotta nella miniserie a fumetti Principessa Leia, la biondissima Evaan è una delle poche superstiti della tragedia che ha colpito il popolo alderaaniano. Affermata pilota di Y-Wing (il suo nome in codice è Oro Tre), ha partecipato sia alla battaglia di Scarif -come riportato nella Rogue One: The Ultimate Visual Guidesia a quella di Yavin. Dopo quest’ultima, aiuta Leia a radunare le forze scampate allo sterminio del proprio pianeta natale; per di più compare nuovamente in uno dei libri non ancora arrivati in italiano.

Ad impersonare la ribelle potrebbe essere l’australiana Yvonne Strahovski, la quale ha partecipato per le serie tv Dexter e 24: Live Another Day.

Evaan Verlaine - Yvonne Strahovski

Sana Solo

L’umana (il cui vero cognome è Starros) è comparsa la prima volta nel finale dell’ arco narrativo Skywalker Colpisce della testata a fumetti Star Wars. Presentatasi inizialmente come la moglie di Han, nell’evolversi della vicenda si scopre che l’unione era stata ordita come messinscena per una rapina effettuata dai contrabbandieri nei confronti di una vittima ancora non specificata.

Per una trasposizione su pellicola si è pensato a Tessa Thompson, attrice che -avendo partecipato al casting (poi non andato a buon fine a quanto sembra) per il venturo film su Han Solo– aveva acceso in diversi fan la speranza di vederla già nel film in arrivo nel 2018.

Sana Solo - Tessa Thompson

Gallius Rax

La pedina fondamentale dell’Imperatore, l’attuatore ultimo del piano individuato col termine Contingenza (tra le cui componenti si ricorda l’Operazione Cenere de L’Impero a Pezzi), le cui motivazioni e fini vengono rivelate nel capitolo conclusivo della trilogia Aftermath. Fuggito dal suo mondo natio, viene preso sotto l’ala protettrice di Palpatine e successivamente istruito per la sua futura missione, stazionando nell’ombra sino alla morte del tiranno galattico. Nei mesi successivi ad Endor ed Akiva, il suo ruolo diventa sempre più preponderante, giungendo alla carica di ammiraglio della flotta e guidando l’Impero verso la resa dei conti finale contro la Nuova Repubblica nei cieli di Jakku.

Per tale figura, un volto possibile potrebbe essere quello di Edward Norton, star che ha partecipato a film come American History X, Gran Budapest Hotel e Birdman.

Gallius Rax - Edward Norton

Vi ricordiamo che sotto i correlati trovate i numeri per raggiungere le altre pagine dell’articolo.

Nato ad Udine nel 1993, sono uno studente di Analisi e Gestione dell’Ambiente presso l’Università di Bologna. La passione per Star Wars inizia a manifestarsi all’età di otto anni e da allora non mi ha mai abbandonato. Patito degli anni’80 e della cultura pop dell’epoca; amante della musica in generale, dal thrash metal alla synthwave moderna. Collaboro con Star Wars Libri e Comics al fine di entrare in contatto con altri fan ed eventualmente orientare coloro i quali volessero muovere i primi passi all’interno del mondo cartaceo della saga.

Rispondi

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: