Jedi Temple Challenge Ep. 7 – Due Teste e un Caveau

Ritorna l’appuntamento del mercoledì con Jedi Temple Challenge, gameshow in streaming sul canale YouTube Star Wars Kids e presentato da Ahmed Best nelle vesti del Maestro Jedi Kelleran Beq.

Di seguito vi proponiamo la sintesi del racconto breve scritto da Cavan Scott (Dooku – Jedi Lost, Tales from Vader’s Castle), e narrato durante la seconda prova del settimo episodio, preceduta da un piccolo excursus sulla specie protagonista di tale storia.

I Troig sono una specie senziente, proveniente dal pianeta Pollillus, che ha la peculiarità di avere due teste, ognuna delle quali con una propria personalità, un proprio carattere ed un proprio nome. I nomi delle due teste possono essere combinati tramite la particella “sin” per formare il nome dell’essere senziente (ad esempio, ricorderete Fode e Beed, Fodesinbeed, il commentatore della corsa degli sgusci ne La Minaccia Fantasma).

Durl e Dekk erano le due teste rispettivamente destra e sinistra di un Troig che lavorava nel caveau della Golden Rocket Bank su Rook Minor. La voce di Durl era quella che apriva le porte del caveau, e quest’ultimo non era un “coinquilino” facile per Dekk. Questi, infatti, veniva pesantemente infastidito dal chiasso della testa destra costantemente intenta a cantare, sgranocchiare pasti dall’aspetto e dall’odore singolare e chiacchierare a bocca piena.

Durl e Dekk.

Un giorno, Dekk offrì a Durl un pacchetto contenente alcune goo-goo-gum, delle gomme da masticare così appiccicose che avrebbero silenziato addirittura un tauntaun, allo scopo di impartire una lezione al compagno. Dopo poco, infatti, la gomma aveva incollato ben bene la bocca di Durl che non riusciva più a proferir parola.
Arrivato a lavoro, il capo (un Gozzo, specie apparsa per la prima volta in Resistance) chiese loro di recarsi nel caveau a prelevare un vassoio contenenti alcuni cristalli verdi contenenti delle informazioni, ma il Troig non avrebbe potuto avere accesso alla cassaforte, non senza la voce di Durl!

Le appiccicose goo-goo-gum.

Dekk provò, al meglio delle sue capacità, ad imitare la voce dell’altra testa mentre cercava di immaginare quale potesse essere password, senza però sortire esito positivo. Il capo, spazientito alla vista dei vari tentativi falliti, colpì ripetutamente la testa destra con un bastone e minacciò il loro licenziamento. Durl, a quel punto, d’improvviso disse: “tre lune”. Le porte si spalancarono immediatamente.
Dekk era stupito, la gomma si era già consumata e Durl, in realtà, aveva finto di non poter parlare. La testa destra aveva escogitato questo piano per provare all’altra testa di aver bisogno l’uno dell’altro. Da quel giorno Dekk avrebbe lasciato Durl cantare e mangiare qualsiasi cosa volesse. 

Il caveau finalmente aperto.

Qui sotto potrete trovare l’episodio in questione.

Cosa ne pensate di questa storia? Fatecelo sapere nei commenti! Vi ricordiamo che potete trovarci anche su Telegram con il nostro canale ufficiale https://t.me/swlibricomics e la chat https://t.me/SWLibriComicsChat.

Dicci la tua!

0 0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

RSS
Iscriviti via Email