The High Republic: uno sguardo a navi e veicoli

Un articolo pubblicato oggi su  starwars.com (e consultabile in lingua originale QUI) ci consente di dare un primo sguardo alle astronavi e ai veicoli direttamente dal progetto titanico che è “The High Republic”.

L’idea perseguita durante la progettazione dei veicoli, stando a Pablo Hidalgo e Phil Szostak, è realizzare qualcosa che rimandi alla trilogia prequel ma in cui siano già evidenti i segni di decadenza che condurranno poi alla fine della Repubblica. 

Vettori Jedi

Un Vettore Jedi

Per quanto riguarda i “Vettori” Jedi sappiamo che la loro forma ricorda degli insetti e che sono contraddistinti da un’eleganza che si addice all’epoca d’oro dell’Ordine

I veicoli dei Nihil, che ricordiamo essere predoni, sono più grezzi e meno definiti, inediti ma in grado di strizzare l’occhio a modelli similari apparsi in altri prodotti. 

Republic Longbeam

Republic Longbeam

Lo stesso Szostak passa poi a esprimere gradimento per l’utilizzo di alcuni progetti di James Clyne, inizialmente concepiti per i bombardieri di Ep. VIII, adeguati per rappresentare le “Republic Longbeam“.

La Legacy Run

La Legacy Run

La Legacy Run, per esempio, è frutto di un riutilizzo di progetti passati, nello specifico di quelli provenienti da Ep. VII e relativi al trasporto su cui incontriamo Han Solo.  In questo caso il design viene da un’epoca futura, eppure si adatta perfettamente al periodo dell’Alta Repubblica perché Hidalgo stesso afferma che:

“[…] I progetti di Star Wars sono caratterizzati più dalle culture che dall’innovazione”.

Discorso a parte merita lo Starlight Beacon, il cui design originale è concepito appositamente per il progetto “The High Republic”.  La parte superiore è un palese rimando alle guglie del Tempio Jedi di Coruscant, realizzata per rappresentare un faro splendente nell’oscurità; la parte inferiore, invece, composta da fabbriche e ambienti meno ameni, è ciò che consente all’installazione di funzionare effettivamente.

Nel complesso il design dello Starlight Beacon può essere interpretato in maniera ambivalente se si è sostenitori o detrattori della Repubblica; nel primo caso rappresenterebbe un esempio di cooperazione e civiltà, nel secondo un fulgido esempio di classismo.

E voi cosa pensate di questi design? Fatecelo sapere nei commenti!  Vi ricordiamo che potete trovarci anche su Telegram con il nostro canale ufficiale https://t.me/swlibricomics e la chat https://t.me/SWLibriComicsChat.  Non dimenticate, poi, che è ora attivo il nostro store con il merchandising ufficiale Star Wars Libri & Comics e che fino al 6 gennaio potete votare agli Star Wars Libri & Comics Awards!

Written by
Sono uno studente di Giurisprudenza presso l'università di Roma - Tor Vergata e un appassionato fan di Star Wars dal lontano 1997. Dal febbraio 2015, grazie a Star Wars Libri & Comics, mi sono avvicinato anche al mondo dei prodotti cartacei, come romanzi, fumetti e libri di approfondimento, aggiungendoli alla mia già folta collezione di videogiochi e Lego. Collaboro orgogliosamente a questo progetto nella speranza di poter aiutare altri a "fare un passo in un mondo più vasto" per poter apprezzare al meglio Star Wars in ogni sua sfumatura.

Dicci la tua!

2 0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.