[Recensione] Darth Vader – Black, White & Red

Summary
Darth Vader – Black, White & Red è una raccolta di one-shot che fallisce nel suo obiettivo di raccontare il Signore dei Sith in maniera innovativa. I disegni, pensati come punto di forza del volume, finiscono invece per penalizzarlo a causa di un'eccessiva abbondanza di tavole in bianco e nero, mentre il colore rosso, unica nota realmente apprezzabile del volume, è troppo spesso relegato ai margini. L'eccessivo prezzo dell'edizione rappresenta infine la ciliegina sulla torta che convincerà il lettore a non acquistare il volume, che andrà, invece a riempire le librerie dei fan completisti.
Good
  • L'impiego del colore rosso
  • Alcune storie
Bad
  • L'edizione italiana e il prezzo
  • I disegni
  • Peach Momoko
  • Status dubbio nel Canone
4.8
Scarso
Storia - 5.5
Disegni - 5
Edizione - 4
Sensazioni - 4.5

Annunciato a Lucca Comics & Games 2023, arriva sugli scaffali italiani la raccolta Darth Vader – Black, White & Red, in un elegante formato dalle dimensioni generose denominato “brossurato olandese” dalla copertina flessibile.
Il volume raccoglie le nove storie one-shot uscite in lingua originale e, oltre alle dimensioni, presenta la particolarità di essere stampato in tricromia, vale a dire che tutte le tavole sono colorate usando esclusivamente tre colori: nero, bianco e rosso, come suggerito dal titolo.
Curiosità: nel primo annuncio avvenuto durante la manifestazione evento toscana, l’opera era stata presentata col titolo tradotto, ovvero Bianco, Nero e Rosso.
Sulla falsariga della presente pubblicazione si ricordano anche i volumi Visioni Oscure e Guardatevi dal Castello di Vader.

Cover del volume Darth Vader - Black, White & Red

  • Titolo: Darth Vader – Black, White & Red
  • Autori: AA. VV.
  • Data di pubblicazione: 28 marzo 2024
  • Edito da: Panini Comics Italia
  • Edizione: Brossurato olandese, colori in tricromia, 23,4cm ×33 cm, 136 pagine
  • Prezzo: 24,00 €
  • Contiene: Darth Vader: Black, White & Red (2023) #1/4

Sinossi dell’editore

Una serie di racconti firmati dai migliori autori dei comics realizzati in puro bianco e nero… con il bagliore cremisi della spada laser dell’Oscuro Signore dei Sith! Jason Aaron, Peach Momoko e Daniel Warren Johnson sono solo alcuni degli autori che vi regaleranno un Darth Vader come non l’avete mai visto. Un volume autoconclusivo e di grande formato: il regalo perfetto per chi teme, e ama, Lord Vader.

Darth Vader Black White Red Variant 1

Variant di Felipe Massafera per il primo numero della miniserie.

Cosa mi è piaciuto

L’uso del rosso

Assolutamente pregevole l’utilizzo che i disegnatori hanno fatto del colore rosso. Gli artisti, infatti, non si sono limitati alla colorazione della lama cremisi del Signore Oscuro ma, anzi, sono stati in grado di utilizzarlo per esaltare le tavole, sia nel contrasto tra primo piano e sfondo, sia nel rimarcare i soggetti principali.
Peccato che, per alcune storie o alcune tavole, i disegnatori abbiano optato per un uso più limitato del rosso, perdendo, di fatto, il miglior elemento del comparto visivo.

Alcune storie

Un altro punto di forza è rappresentato dal contenuto delle storie, una delle domande che si era fatto il pubblico di appassionati all’annuncio di questa raccolta è che cosa ci fosse ulteriormente da raccontare su un personaggio così inflazionato come Darth Vader. Fortunatamente, nel corso delle 136 pagine, non si ricade nel cliché del conflitto interiore dell’ex Cavaliere Jedi, ampiamente approfondito nelle serie regolari Darth Vader (2015), Darth Vader (2017) e ancora purtroppo memori dei scarsi risultati di Darth Vader (2020).
La raccolta Black, White & Red, invece, grazie alla varietà delle sue nove storie, riesce a presentare in alcune di esse delle novità. Nessuno dei racconti presenta Darth Vader in modo realmente innovativo, ma gli elementi narrativi presentati da alcune di queste vengono raramente utilizzati nella galassia lontana lontana, rendendo l’esperienza del lettore assolutamente godibile.

Cosa non mi è piaciuto

L’edizione italiana

L’edizione italiana risulta essere il maggiore difetto di questo volume: un prezzo così elevato risulta incomprensibile agli occhi del lettore e non può che far perdere interesse e voglia di acquistarlo.
Quasi dieci Euro in più rispetto a un brossurato classico risultano ingiustificati; nonostante il dimensionamento maggiore e la rilegatura di tipo flessibile chiamata appunto brossurato olandese, il volume risulta più fragile per la lettura e il trasporto: decisamente bocciato senza possibilità di appello.

Tavola presente dalla storia 'Misericordia Infinita'

Tavola presente dalla storia Misericordia Infinita.

I disegni

Il tratto medio dei disegni del volume risulta generalmente insufficiente, passando più volte da un livello scadente a un livello quasi accettabile.
Non sono presenti picchi di memorabilità, necessari all’interno di un volume di questo genere. Quello che doveva essere l’elemento di forza della raccolta, risulta, invece, essere uno dei punti di debolezza, anche a causa dell’assenza di colore.
La tricromia finisce per penalizzare il comparto visivo, invece che valorizzarlo. Tutte le tavole in bianco e nero risultano essere insufficienti, mentre l’aggiunta del rosso salva solo alcuni disegni, senza mai creare qualcosa di incisivo.
Unica nota realmente positiva: la storia Impunità Diplomatica, che, grazie ai disegni cromaticamente equilibrati di Stefano Raffaele, presenta il tratto più apprezzabile e costante all’interno della raccolta.

Canonicità dubbia

La domanda principale che emerge riguardo a Darth Vader – Black, White & Red è: “ma è canonico?”.
La sua collocazione all’interno della saga è oggetto di dubbi legittimi, sebbene formalmente il volume sia considerato canonico, questa convinzione vacilla una volta che si analizza il contenuto delle singole storie.
Alcuni one-shot mostrano problemi di continuità e si vanno a piazzare in periodi storici già saturi di opere narrative, mentre altri risultano decisamente sopra le righe per l’immaginario comune, non consentendo di rispondere con assoluta certezza alla domanda posta.

Peach Momoko

Un altro punto negativo di questa raccolta viene rappresentato dalla storia Ineluttabile di Peach Momoko. L’artista giapponese, alla sua prima prova come sceneggiatrice e disegnatrice di Star Wars, non riesce a replicare il suo stile che, invece, era stato apprezzato nelle variant cover.
Momoko utilizza invece un tratto macabro che mal si sposa con l’immaginario fumettistico di Star Wars, inoltre la scelta di mostrare il Signore dei Sith come un ombra che incombe sulla protagonista, non rappresenta una vera e propria innovazione.
I disegni non colmano la mancanza del testo scritto e il lettore arriverà insoddisfatto al termine della storia, forzandosi di ammirare il comparto visivo.

Illustrazione di Peach Momoko, dalla storia Ineluttabile

Illustrazione di Peach Momoko, dalla storia Ineluttabile.

Commento finale

Darth Vader – Black, White & Red è una raccolta di one-shot che fallisce nel suo obiettivo di raccontare il Signore dei Sith in maniera innovativa. I disegni, pensati come punto di forza del volume, finiscono invece per penalizzarlo a causa di un’eccessiva abbondanza di tavole in bianco e nero, mentre il colore rosso, unica nota realmente apprezzabile del volume, è troppo spesso relegato ai margini.
L’eccessivo prezzo dell’edizione rappresenta infine la ciliegina sulla torta che convincerà il lettore a non acquistare il volume, che andrà, invece a riempire le librerie dei fan completisti.

E voi cosa ne pensate di Darth Vader Black, White & Red? Commentate e condividete la recensione per farcelo sapere! Vi ricordiamo che potete trovarci anche su Telegram con il nostro canale ufficiale e la chat dei lettori
Vi ricordiamo inoltre che è ora attivo il nostro store con il merchandising ufficiale di Star Wars Libri & Comics! 

Abbiamo inoltre svelato che la nostra sede fisica verrà inaugurata a Milano il prossimo 4 maggio per la ricorrenza del May the 4th: seguiteci sui nostri canali per non perdere alcun aggiornamento e ricordate che potete dimostrare il vostro supporto sostenendo la campagna di crowdfunding che garantisce l’accesso a gadget esclusivi.

Written by
Classe 94, programmatore e amante della Galassia Lontana Lontana dai tempi de La Minaccia Fantasma. Il battesimo nel lato cartaceo è stato nel 2020 con Fortezza Vader e da allora non mi sono più fermato. Nell'autunno 2022 sposo la mission di diffondere la lettura di Star Wars, iniziando a collaborare con Star Wars Libri & Comics.

Dicci la tua!

2 0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>