[Recensione] Guardatevi dal Castello di Vader

Summary
Guardatevi dal Castello di Vader è indubbiamente annoverabile tra i fumetti maggiormente riusciti del corso canonico. Il perfetto bilanciamento di storia, easter egg e varietà imbastito dallo scrittore Cavan Scott ha dato vita a un’opera in grado di cogliere l’essenza delle Guerre Stellari apportando addirittura una concreta ventata di freschezza al panorama fumettistico della saga. Lontani dall’iperrealismo della Marvel, i disegni risultano essere un ulteriore elemento in grado di arricchire l’opera, in quanto ogni vicenda è stata assegnata a un diverso disegnatore o disegnatrice che coglie l’atmosfera di quanto viene narrato. Persino l’edizione, nonostante il prezzo di copertina di una certa rilevanza, riesce a rendere prezioso il contenuto: non esiste oltreoceano, alla data della presente recensione, un corrispettivo volume che raccolga l’intero ciclo presentato in Guardatevi dal Castello di Vader. Atteso a lungo, questo Omnibus rappresenta indubbiamente una lettura obbligata, che sarà in grado – come poche altre – di catturare trasversalmente tutte le tipologie di fan, grandi e piccoli.
Good
  • Una ventata di freschezza
  • Lore e chicche a volontà
  • Edizione completa
  • Estremamente vario a livello di disegni
Bad
  • Prezzo di copertina elevato
8.9
Buono
Storia - 8.5
Disegni - 8.5
Edizione - 9
Sensazioni - 9.5

Disponibile dallo Star Wars Day 2023 grazie a Panini Comics Italia, Guardatevi dal Castello di Vader è l’attesissima raccolta dei volumi a fumetti Adventures pubblicati in lingua originale dalla IDW col titolo comune di Vader’s Castle.
Scaturita dall’inesauribile vena creativa di Cavan Scott (Dooku Jedi Lost Smuovi Tempesta, Si Alza la Tempesta e L’Alta Repubblica), la vicenda ruota attorno a un gruppo di ribelli giunti su Mustafar che, per scacciare l’inquietante incombenza del Signore Oscuro, raccontano diverse storie del terrore provenienti da tutti gli angoli della galassia.
L’opera – ascrivibile sotto ogni aspetto a un Omnibus, considerato il formato delle pagine extra-large e alla sovraccoperta – racchiude tutti i contenuti associati al progetto: Tales From Vader’s Castle, Return to Vader’s Castle, Ghosts of Vader’s Castle e il numero one-shot Shadow of Vader’s Castle.

Guardatevi dal Castello di Vader Cover Panini

Sinossi dell’editore

Alcuni ribelli sono costretti a farsi strada anche nel più terrificante luogo della galassia e, per distrarsi dall’atmosfera opprimente, gli avventurieri decidono di raccontarsi delle storie dell’orrore che hanno per protagonisti i più terribili cattivi della saga di Star Wars: il Conte Dooku, Darth Maul, Jabba the Hutt, il Gran Moff Tarkin e Asajj Ventress, tra gli altri.
Ma anche mostri assortiti, come gli spiriti delle paludi di Dagobah, droidi zomni e un Wookiee più grande di una montagna. E su tutti, l’ombra di Vader!

Lo sceneggiatore Cavan Scott (L’Alta Repubblica, Si Alza la Tempesta) guida un coraggioso manipolo di talentuosi disegnatori – fra cui Francesco Francavilla, Derek Charm, Nicoletta Baldari, Kelly Jones e Megan Levens – nei meandri più oscuri della galassia di Star Wars.

Tales From Vader Castle Dooku

Posseduto da una maledizione, il Conte Dooku rischia di perdere il suo proveribiale autocontrollo.

Cosa mi è piaciuto

Il Cava(n)llino rampante

Come già presentato in ciascuna delle recensioni singole, le storie contenute nella pubblicazione presentano un Cavan Scott al massimo della forma.
Citazioni, easter egg a grandine provenienti sia dal Canone che dall’Universo Espanso, Vere Guerre Stellari: nelle oltre quattrocento pagine sarà possibile leggere quanto più si possa desiderare dalla galassia lontana lontana.
Una varietà di situazioni e personaggi non indifferente si mescola al giusto grado di intrattenimento a fumetti nella sua massima espressione; attingendo ai vari capisaldi dell’immaginario dell’orrore, questi vengono rielaborati e reimmaginati per la galassia lontana lontana in maniera assolutamente originale e non banale.
E, sì, ovviamente sarà possibile leggere anche una storia assolutamente folle con protagonista Jaxxon.

Edizione completa

Oltre ai tre volumi principali, la raccolta Guardatevi dal Castello di Vader contiene anche la storia one-shot Shadow of Vader’s Castle, disponibile in lingua originale solamente come spillato e a maggio 2023 non ancora contenuto in nessuna raccolta d’oltreoceano.
Grosso assente dalle edizioni d’oltreoceano (causa anche il passaggio dei diritti della serie Adventures dalla IDW alla Dark Horse) il volume italiano non ha un corrispettivo in lingua originale, ergendosi a unica raccolta attualmente esistente completa del ciclo di storie dedicate alla roccaforte su Mustafar.
Il formato è quello degli Omnibus per quanto concerne il dimensionamento, analogo a quelli già pubblicati per Star Wars (2015), Darth Vader (2015), Darth Vader (2017) e Le Età di Star Wars.

Shadow of Vader Castle Anakin

Spettri del passato tormentano il giovane Darth Vader su Mustafar.

Una moltitudine di stili

Altro enorme pregio della pubblicazione riguarda il fatto che diversi stili artistici concorrono a creare questa raccolta da brividi.
Ogni vicenda del terrore è stata assegnata a un disegnatore differente, che apporta un tratto unico, che ben si amalgama e al contempo differenzia da quello di tutti gli altri.
Lontani fortunatamente dai volti plastici e dagli stili asettici di diversi esponenti di casa Marvel, la IDW ha confezionato un prezioso trittico di opere in grado di essere promosso su tutta la linea anche sul fronte della forma, oltre che dei contenuti.

Cosa non mi è piaciuto

Prezzo

Dal punto di vista degli elementi non propriamente positivi si riscontra l’elevato prezzo di copertina che, nonostante il formato leggermente più grande e la sovraccoperta, risulta comunque di una decina di Euro superiore alla media degli Epic.

Ghosts of Vader Castle 3 Cover

Nelle paludi di Dagobah sono molteplici gli orrori che trovano riparo tra le mangrovie. Illustrazione di Derek Charm per il terzo numero di Ghosts of Vader’s Castle.

Commento finale

Guardatevi dal Castello di Vader è indubbiamente annoverabile tra i fumetti maggiormente riusciti del corso canonico. Il perfetto bilanciamento di storia, easter egg e varietà imbastito dallo scrittore Cavan Scott ha dato vita a un’opera in grado di cogliere l’essenza delle Guerre Stellari apportando addirittura una concreta ventata di freschezza al panorama fumettistico della saga.
Lontani dall’iperrealismo della Marvel, i disegni risultano essere un ulteriore elemento in grado di arricchire l’opera, in quanto ogni vicenda è stata assegnata a un diverso disegnatore o disegnatrice che coglie l’atmosfera di quanto viene narrato.
Persino l’edizione, nonostante il prezzo di copertina di una certa rilevanza, riesce a rendere prezioso il contenuto: non esiste oltreoceano, alla data della presente recensione, un corrispettivo volume che raccolga l’intero ciclo presentato in Guardatevi dal Castello di Vader.
Atteso a lungo, questo Omnibus rappresenta indubbiamente una lettura obbligata, che sarà in grado – come poche altre – di catturare trasversalmente tutte le tipologie di fan, grandi e piccoli.

Che cosa ne pensate di questa pubblicazione? Siete contenti di poterla leggere finalmente anche in Italia? Fatecelo sapere nei commenti! Potete trovarci anche su Telegram con il nostro canale ufficiale https://t.me/swlibricomics e la chat https://t.me/SWLibriComicsChat
Vi ricordiamo inoltre che è ora attivo il nostro store con il merchandising ufficiale Star Wars Libri & Comics.

Recensioni correlate:
Tales From Vader’s Castle;
Return to Vader’s Castle;
Ghosts of Vader’s Castle.

Nato a Udine nel 1993, sono laureato in Analisi e Gestione dell’Ambiente presso l’Università di Bologna. La passione per Star Wars inizia a manifestarsi all’età di otto anni e da allora non mi ha mai abbandonato. Patito degli Anni 80 e della cultura pop dell’epoca; amante della musica in generale, dal thrash metal alla synthwave moderna. Collaboro con Star Wars Libri e Comics al fine di entrare in contatto con altri fan ed eventualmente orientare coloro i quali volessero muovere i primi passi all’interno del mondo cartaceo della saga.

Dicci la tua!

1 0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>