[Recensione] Il Ritorno dello Jedi – Canaglie, Ribelli e l’Impero

Summary
Il RItorno dello Jedi - Canaglie, Ribelli, l'Impero è un volume monco, a metà. Le grandi aspettative, legittime, nutrite nei confronti del prodotto che avrebbe dovuto celebrare il quarantesimo anniversario di Ep. VI sono brutalmente disattese, consegnando un prodotto ben confezionato ma dai contenuti scadenti. L'edizione cartonata con copertina in rilievo è un elemento di pregio, l'unico insieme alle pagine conclusive dedicate alle variant-cover dei momenti più memorabili di Ep. VI. Il resto del volume, invece, soffre dell'essere inconsistente, sbiadito, quasi inutile. Personaggi e storie, tutto sommato gradevoli prese singolarmente, finiscono per diventare tessere di un mosaico mediocre e dozzinale, comunque non degno di celebrare come si deve i fasti di un film importante quanto Ep. VI. 
Good
  • I personaggi
Bad
  • Tutto il resto
5
Insufficiente
Storia - 5
Disegni - 5
Edizione - 8
Sensazioni - 2

Il Ritorno dello Jedi – Canaglie, Ribelli e l’Impero  è la raccolta dei primi sei numeri one-shot dedicati ai 40 anni dall’uscita de “Il Ritorno dello Jedi”. Le sei storie hanno come protagonisti personaggi secondari o totalmente nuovi, e si svolgono  poco prima, o a ridosso, degli eventi di Ep. VI. Come naturale per un prodotto del genere, alla sua realizzazione hanno lavorato moltissimi autori diversi, tra i quali segnaliamo Marc Guggenheim (Han Solo e Chewbacca), Alessandro Miracolo (Obi-Wan, Yoda), Alyssa Wong (Dottoressa Aphra (2020)), Jody Houser (Rogue One, Thrawn, Le Età di Star Wars, Caccia TIE, Yoda) e Daniel José Older (L’Alta Repubblica Avventure).

Il RItorno dello Jedi - Canaglie, Ribelli, l'Impero

  • Titolo: “Star Wars: Il Ritorno dello Jedi – Canaglie, Ribelli, l’Impero”
  • Data di uscita: 11 Aprile 2024
  • Autore:Jody Houser, Alessandro Miracolo, Marc Guggenheim, AA. VV., Daniel Jose Older
  • Edito da: Panini Comics
  • Edizione: Copertina rigida, cartonato a colori, 248 pagine
  • Prezzo: 29,45 € (Acquista QUI)

Sinossi

Per celebrare l’uscita al cinema quarant’anni fa del capitolo finale della trilogia originale di Star Wars, ecco un volume che raccoglie nuove storie con protagonisti i personaggi principali del film fra cui l’Imperatore Palpatine, Lando, gli adorabili Ewok e il ripugnante Jabba The Hutt! Un tomo di grande formato e da collezione che contiene inoltre tutte le copertine di Chris Sprouse, le quali ritraggono le scene più iconiche di Il Ritorno dello Jedi.

Cosa mi è piaciuto

I personaggi

Il Ritorno dello Jedi – Canaglie, Ribelli, l’Impero, esplicita fin da subito come i protagonisti delle storie siano personaggi secondari o totalmente inediti. Pur rimanendo sempre affezionati ai soliti noti, fa piacere ogni tanto avere punti di vista alternativi da osservare. Tre dei sei racconti sono ambientati, o hanno a che fare, con Jabba the Hutt e il suo palazzo; altri due hanno come sfondo Endor e vedono come protagonisti degli Ewok o un semplice lavoratore imperiale. L’ultimo, invece, ruota intorno alla figura della carismatica leader della Ribellione, Mon Mothma, e vede anche la partecipazione di Kes Dameron e Shara Bey. 
In tutte queste storie sono visibili riferimenti a Ep. VI, così come sono menzionate situazioni e avvenimenti che poi si vedranno direttamente nella pellicola cinematografica. L’aspetto più intrigante, per così dire, è vedere come altre vicende stessero nascendo e proseguendo a nostra insaputa. Possiamo apprendere, così, come l’apparentemente innocuo Max Rebo stesse pianificando di avvelenare Jabba The Hutt, o come Lando Calrissian sia effettivamente entrato in possesso della planimetria del palazzo del gangster.
Questi comprimari, poi, sono ben lungi dall’essere meno caratterizzati delle loro controparti più famose. Anche un ortolan come Max Rebo, conosciuto nel background della sala del trono di Jabba, può rendersi protagonista di eventi che segnino la Galassia per sempre. Quello che queste storie raccontano è che ogni singola individualità conta, anche quella ritenuta più marginale, ed è un messaggio edificante molto apprezzabile. 

Il RItorno dello Jedi - Canaglie, Ribelli, l'Impero

Il Ritorno dello Jedi – Ewok – Variant Cover

Cosa non mi è piaciuto

Tutto il resto

Al netto di alcuni apprezzamenti che possono essere fatti per storie e vicende, l’intero volume scricchiola, e non poco. Quella che emerge nel complesso è, per chi scrive, la sensazione di aver sprecato un’occasione. Per celebrare una ricorrenza come quella del quarantesimo anniversario di Ep. VI c’era da aspettarsi qualcosa di più “pirotecnico”, qualcosa di più corposo. Le sei storie incluse nel cartonato, invece, pur se apprezzabili più o meno tutte come racconti one-shot, nel complesso non creano un insieme degno di nota. Si tratta di racconti marginali, alle volte poco interessanti, e soprattutto troppo “monotematici”, essendo il 50% di loro collegato in qualche modo al palazzo di Jabba e all’incipit di Ep. VI.
Considerata l’importanza del capitolo conclusivo della Trilogia Classica c’è da domandarsi se davvero queste sei storie siano le più emblematiche per celebrare questo anniversario. La risposta a tale interrogativo, sempre a detta di chi scrive, è un no secco. Eccezion fatta per la quarta, quella con protagonista Mon Mothma, le altre storie mancano di mordente, finendo per intrattenere quel tanto che basta per leggerle senza problemi ma non per non storcere il naso. 

Conclusioni

Il RItorno dello Jedi – Canaglie, Ribelli, l’Impero è un volume monco, a metà. Le grandi aspettative, legittime, nutrite nei confronti del prodotto che avrebbe dovuto celebrare il quarantesimo anniversario di Ep. VI sono brutalmente disattese, consegnando un prodotto ben confezionato ma dai contenuti scadenti. L’edizione cartonata con copertina in rilievo è un elemento di pregio, l’unico insieme alle pagine conclusive dedicate alle variant-cover dei momenti più memorabili di Ep. VI. Il resto del volume, invece, soffre dell’essere inconsistente, sbiadito, quasi inutile. Personaggi e storie, tutto sommato gradevoli prese singolarmente, finiscono per diventare tessere di un mosaico mediocre e dozzinale, comunque non degno di celebrare come si deve i fasti di un film importante quanto Ep. VI. 

Cosa ne pensate di questo volume? Siete soddisfatti di come abbiano celebrato questo quarantesimo anniversario? 
Vi ricordiamo che potete trovarci assieme ad altri appassionati di cultura nerd anche su Telegram con il nostro canale ufficiale dedicato a offerte e news e la chat dedicata. Inoltre è ora attivo anche lo store con il merchandising ufficiale di Nerd Libri & Comics.

Abbiamo inoltre svelato che la nostra sede fisica verrà inaugurata a Milano il prossimo 4 maggio per la ricorrenza del May the 4th: seguiteci sui nostri canali per non perdere alcun aggiornamento e ricordate che potete dimostrare il vostro supporto sostenendo la campagna di crowdfunding che garantisce l’accesso a gadget esclusivi.

Written by
Sono uno studente di Giurisprudenza presso l'università di Roma - Tor Vergata e un appassionato fan di Star Wars dal lontano 1997. Dal febbraio 2015, grazie a Star Wars Libri & Comics, mi sono avvicinato anche al mondo dei prodotti cartacei, come romanzi, fumetti e libri di approfondimento, aggiungendoli alla mia già folta collezione di videogiochi e Lego. Collaboro orgogliosamente a questo progetto nella speranza di poter aiutare altri a "fare un passo in un mondo più vasto" per poter apprezzare al meglio Star Wars in ogni sua sfumatura.

Dicci la tua!

0 0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>