Che cos’è il “Voto di Barash”

Nel secondo episodio della prima stagione di The Acolyte – La seguace, intitolato “Vendetta/Giustizia” abbiamo avuto modo di vedere il Maestro Torbin, Jedi che ha intrapreso da ormai dieci anni – viene dichiarato dagli altri Jedi dell’avamposto di Olega – il Voto di Barash.

Voto di Barash Torbin

Il Maestro Torbin medita da dieci anni nel tempio su Olega.

I lettori dei fumetti di Star Wars non si sono fatti sfuggire questo collegamento alle opere di Charles Soule, uno dei demiurghi dell’Alta Repubblica e consulente creativo Lucasfilm, come Darth Vader (2017) – Macchina ImperialeL’Alta Repubblica – La Lama

In cosa consiste il Voto di Barash?

Il Voto di Barash si configura con la completa astensione da qualsiasi attività dell’Ordine come forma di penitenza. Il Jedi che fa Voto di Barash si disimpegna da tutto tranne che dalla Forza stessa, per raggiungere la comunione ultima con essa, passando spesso anni a meditare e spesso autoimponendosi un esilio. Il Voto di Barash non impone la chiusura alla Forza ma, al contrario, punta a rinsaldare la connessione con la Forza. 

Sebbene la maggior parte dei Jedi che intraprendevano il voto lo facesse come metodo di espiazione, alcuni lo facevano per riorientarsi sulla Forza dopo un’esperienza traumatica.

voto di barash

Concept art di Barash Silvain

Il giuramento prendeva il nome dalla Maestra Jedi Barash Silvain, “sorella” in armi di Porter Engle, la lama di Bardotta.

Chi ha intrapreso il voto di Barash?

Dalla fondazione dell’Ordine fino alla sua rovina, oltre quattordicimila Jedi seguirono la via di Barash. I Jedi che conosciamo al momento sono però solo quattro.

Dez Rydan

Dez RydanDez Rydan era un Cavaliere Jedi nell’epoca dell’Alta Repubblica. Dopo aver temuto di poter cedere al lato oscuro della Forza, Dez Rydan richiede un nuovo compito al Consiglio ma, ritrovandosi coinvolto nel Grande Disastro Iperspaziale a bordo della ciurma del Vascello (L’Alta Repubblica – Nell’Oscurità), viene catturato sulla Stazione Amaxine e torturato dai Drengir. Salvato dal Padawan Reath Silas, Dez si rende conto di aver trascurato i suoi doveri da Jedi in favore dell’avventura e di aver perso parte della propria connessione con la Forza in seguito delle torture dei Drengir. Per questo motivo, desideroso di ritrovare il proprio posto nella galassia, decide di pronunciare il Voto di Barash

Torbin

Non sappiamo ancora cosa sia successo su Brendok anni prima, ma secondo Mae il passato di Torbin deve averlo turbato al punto da fargli intraprendere il Voto. Nei trailer abbiamo visto il Jedi wookie Kelnacca (anche lui nel mirino di Mae) attaccare un giovane Torbin, in scene che appartengono presumibilmente ad un flashback che vedremo nelle prossime puntate. Torbin, infine, si sveglia improvvisamente e assume il veleno di Mae di sua spontanea volontà, chiedendole perdono.

Kirak Infil’a

kirak infil'a voto di barashIl primo Jedi che vediamo intraprendere “ufficialmente” il voto di Barash è il Maestro Kirak Infil’a in Darth Vader (2017) – Macchina Imperiale. Formidabile spadaccino,  decide di intraprendere il Voto prima dell’Invasione di Naboo, sulla luna fluviale di Al’doleem. Durante l’esilio si mantiene in allenamento e continua a meditare per comprendere il suo posto nella Galassia. Proprio “grazie” al suo autoimposto esilio, Infil’a sopravvive all’Ordine 66, non viene individuato dalle forze della Repubblica e lui stesso non si rende conto di cosa sia accaduto con l’avvento dell’Impero.

Infil’a diventerà il bersaglio di un Darth Vader appena “rinato” e che ha l’obiettivo di sconfiggerlo per consolidare la sua posizione di apprendista Sith e realizzare la sua prima spada laser.

Obi-Wan Kenobi

obi-wan kenobi marvelCome esplicitato dal volume Skywalker: A Family at War di Kristin Baver, l’esilio in cui si ritira Obi-Wan Kenobi su Tatooine è un voto di Barash.

Cosa ne pensate di questo riferimento al Voto di Barash in The Acolyte – La Seguace? Avete notato altri particolari interessanti o easter egg? Fatecelo sapere nei commenti e iscrivetevi al nostro canale Youtube per restare sempre aggiornati! Venite a trovarci anche su Telegram con il nostro canale ufficiale e la nostra attivissima chat! Vi ricordiamo inoltre il nostro store con il merchandising ufficiale di Star Wars Libri & Comics!

Written by
Laureato in Bionics Engineering alla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, lavoro nella progettazione di dispositivi medicali. Fan di Star Wars da quando ero piccolo, all'età di circa 11 anni scopro i fumetti di Star Wars. Dal febbraio 2015 ho lanciato Star Wars Libri & Comics, un progetto nato per condividere la mia passione per "il Lato Cartaceo della Forza" e che, nel corso degli anni, è diventato il punto di riferimento italiano per i lettori di Star Wars.

Dicci la tua!

2 0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>