Star Wars: Squadrons – Tutti i riferimenti del trailer

Come previsto da qualche giorno, EA ha svelato finalmente il primo trailer per Star Wars: Squadrons. Nuovo videogame canonico e multipiattaforma, sviluppato da EA Motive, arriverà sugli scaffali e sugli store digitali dal 2 ottobre. Il gioco è interamente basato sulle battaglie tra caccia stellari e presenterà sia una campagna single-player che la possibilità si scontri 5 vs. 5 online (PvP e Coop).

Il trailer ha fatto luce su alcuni aspetti della campagna, come l’ambientazione, e non sono mancati diversi riferimenti ed easter egg: scopriamoli insieme in questo articolo!

I primi riferimenti di Star Wars: Squadrons

Il trailer si apre con un inseguimento e combattimento tra un X-Wing e un TIE Interceptor all’interno di un campo di asteroidi nell’anello di un pianeta azzurro ancora non identificato (potrebbe essere Yavin 4). La pilota riesce a fuggire dando maggior potenza ai motori. Cabrando poi, ci fornisce una visuale sullo scontro in corso, decisamente di maggiori dimensioni e comprendente corvette e fregate di varie dimensioni.

Il pilota del TIE Interceptor riesce a riportare la nave a bordo di una ammiraglia, probabilmente una Arquitens Light Cruiser, dove possiamo notare che il design dell’astronave è ripreso dallo Stormo 181esimo del Legends, l’unità di caccia d’élite capitanata da Soontir Fel nel Legends.

star wars squadrons soontir felChe il pilota che vediamo togliersi il casco sia proprio Soontir Fel o una sua versione canonica? Successivamente vediamo un gruppo di piloti imperiale ascoltare un comunicato da un comandante donna, che a prima vista sembra troppo giovane (e asiatica) per essere la tremenda comandante Nuress conosciuta in Alphabet Squadron e Caccia TIE. La comandante comunica che i piloti sono la forza dell’Impero e che la sconfitta non è ammessa.

I volti noti

Passiamo al lato “ribelle”, virgolettato perché dopo pochi secondi scopriamo che i piloti che abbiamo visto combattono per la speranza e per la Nuova Repubblica.
Questa affermazione, detta da un comandante durante un briefing dove appare anche il Generale Hera Syndulla (che ricordiamo essere a capo della Squadriglia Alphabet e non solo), pone le basi del setting della campagna: il post Endor. Non è ancora chiaro, ma direi che possiamo sospettare sia così, se gli avvenimenti si svolgeranno prima o dopo la battaglia di Jakku vista ne La Fine dell’Impero e Lost Stars.
La prima menzione della Squadriglia Vanguard, però, l’abbiamo avuta nel romanzo del 2019 Alphabet Squadron, come riportato qua sotto.

Vanguard Squadron and the rest of Syndulla’s fleet are probably wrapping up on Argai Minor.
– Nath Tensent

star wars squadron hera syndulla

Inoltre sul tavolo olografico compare una nave da battaglia di classe Starhawk, comparse per la prima volta in Aftermath e rappresentate poi nel gioco da tavolo Armada. Dite che rivedremo altre facce note? Magari Rae Sloane o Norra Wexley…

Si susseguono diverse scene di battaglia, all’interno delle quali spicca il volto di Wedge Antilles a bordo del suo X-Wing mentre fa saltare quelli che sembrano essere reattori. La scena di sposta nell’orbita di una ecumenopoli: sembrerebbe Coruscant di primo acchito. Tuttavia, siamo propensi a indicare il pianeta come Fondor a causa della presenza di alcuni cantieri orbitali (e considerando anche il riutilizzo di diversi asset di Battlefront II). Ricordiamo che abbiamo recensito qui il prologo del videogioco del 2017, intitolato Inferno Squad.

Nell scene finali vediamo le due squadre di piloti: quella della Nuova Repubblica è composta da due umane, un trandoshano, una mirialana e un mimbanese (trovate maggiori informazioni su questi ultimi nella Solo – The Official Guide). La squadra Imperiale è invece interamente composta da umani.

star wars squadrons piloti

Il trailer si chiude con una magnifica scena nel gigante gassoso di colore arancione Yavin Prime, una delle due mappe originali del gioco insieme a Gatilan (ancora sconosciuto).

star wars squadron yavin prime

Potete scoprire di più sul gioco e sui bonus di preorder a questo link. Star Wars: Squadrons è già preordinabile a 39.90€ su Steam e tra poco anche sugli store delle altre piattaforme. Il gameplay arriverà nella notte tra giovedì 18 e venerdì 19 giugno all’EA Play.

Avete intenzione di prenderlo e passare l’autunno a volare su Ala-X e TIE come il sottoscritto? Fatecelo sapere nei commenti e non dimenticate di iscrivervi al nostro Canale Telegram!

Written by
Laureato in Bionics Engineering alla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, sono un ricercatore nel campo della Soft Robotics. Fan di Star Wars da quando ero piccolo, all'età di circa 11 anni scopro i fumetti di Star Wars. Dal febbraio 2015 ho lanciato Star Wars Libri & Comics, un progetto nato per condividere la mia passione per "il lato cartaceo della Forza" e che, nel corso degli anni, è diventato il punto di riferimento italiano per i lettori di Star Wars.

Dicci la tua!

1 0

1 Comment

  1. Mio al dayone! Senza nemmeno bisogno di chiederlo!

    Fra l’altro dovrebbe essere crossplay e senza microtransazioni, sembra che alla EA abbiano imparato finalmente…

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

RSS
Iscriviti via Email